Tenta di violentare moglie dell’amico poi ruba una tv: chiesta condanna

Redazione

Giudiziaria

Tenta di violentare moglie dell’amico poi ruba una tv: chiesta condanna

di Redazione
Pubblicato il Lug 5, 2019
Tenta di violentare moglie dell’amico poi ruba una tv: chiesta condanna

Il sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento Eliana Manno ha chiesto la condanna a 2 anni e 8 mesi di reclusione nei confronti di Robert Moisei, originario della Romania, finito a processo davanti i giudici della prima sezione penale presieduta dal giudice Alfonso Malato. 

L’uomo avrebbe perso il controllo in seguito ad una vera e propria sbronza mentre si trovava a casa di un connazionale in compagnia della moglie. L’uomo avrebbe tentato di importunare pesantemente quest’ultima scatenando la reazione del marito. Durante il parapiglia Moisei, secondo la ricostruzione degli inquirenti, avrebbe anche portato via un televisore dall’abitazione e – quando i carabinieri lo hanno rintracciato – si sarebbe scagliato al loro indirizzo. 

La sentenza è attesa il prossimo 18 giugno. L’imputato è difeso dall’avvocato Luigi Troja.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04