Lampedusa

Migranti, undici barchini soccorsi: al via trasferimenti

Sono 3.565 i migranti ospiti dell'hotspot

Pubblicato 7 mesi fa

Non c’è tregua per le motovedette della Guardia Costiera di Lampedusa, solo dalla mezzanotte sono già 11 le imbarcazioni di migranti recuperate e trasferite al molo Favaloro con 456 migranti a bordo. Tutti piccoli barchini in ferro partiti da Sfax (Tunisia), sempre più precari e instabili. Le ottime condizioni meteo di questi giorni favoriscono le partenze e le traversate nel Mediterraneo. Alcuni barchini sono arrivati direttamente a terra (in queste ore a Cala Francese), altri vengono avvistati e segnalati da imbarcazioni turistiche, le quali si avvicinano per dar loro acqua e viveri. Dalla firma del Memorandum di qualche giorno fa, sembrerebbe che i trafficanti stiano velocizzando le partenze dalla Tunisia, prima che il governo inizi le operazioni di contrasto come previsto dall’accordo firmato con l’Europa

Sono 3.565 i migranti ospiti dell’hotspot di Lampedusa che è sotto stress, visto che la capienza prevista è di circa 400 persone. La Prefettura di Agrigento, d’intesa con il Viminale, ha disposto per metà mattinata l’imbarco di 500 ospiti sul traghetto di linea Galaxy che giungerà in serata a Porto Empedocle, mentre 180 partiranno con un volo aereo per Bologna.

Poi, alle 14, altri circa 600 migranti verranno trasferiti sulla nave militare Dattilo. Per questa sera, invece, è stato già predisposto in 250 lasceranno la struttura di primissima accoglienza per essere imbarcati sul secondo traghetto di linea per Porto Empedocle.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *