Lampedusa

Migranti: sì a spostamento nave ong Louise Michel da Lampedusa a Licata

A richiedere lo spostamento della nave Louise Michele, ieri, è stato il comandante della Capitaneria di Lampedusa per la mancanza accosti idonei

Pubblicato 5 giorni fa

 Il prefetto di Agrigento, Filippo Romano, ha firmato il nulla osta per lo spostamento della nave ong Louise Michele, battente bandiera tedesca, dal porto di Lampedusa a quello di Licata dove la cargo ship continuerà il fermo amministrativo. Lo scorso 2 luglio è stata bloccata per 20 giorni dai militari dell’ufficio circondariale marittimo di Lampedusa e dai poliziotti della Questura di Agrigento perché invece di fare rotta per Pozzallo, porto sicuro indicato dalle autorità italiane, è arrivata nell’isola delle Pelagie dove sono sbarcati i 37 migranti che aveva soccorso. A richiedere lo spostamento della nave Louise Michele, ieri, è stato il comandante della Capitaneria di Lampedusa per la mancanza accosti idonei. Firmato il nulla osta, la Guardia costiera di Lampedusa dovrà fornire tutte le prescrizioni alla ong per lo spostamento. Il termine finale del fermo amministrativo, previsto il 21 luglio, verrà differito per il tempo necessario al trasferimento. Alla ong era stata irrogata anche una sanzione amministrativa, per la quale non è consentito il pagamento in misura ridotta, e che sarà quantificata dal prefetto di Agrigento.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *