Licata

Cadavere recuperato in mare tra Licata e Palma di Montechiaro: al via le indagini

Non si conoscono al momento le generalità della salma

Pubblicato 2 settimane fa

Il cadavere di un uomo è stato recuperato nello specchio acqueo tra Licata e Palma di Montechiaro dalla Capitaneria di Porto. Non si conoscono ancora le generalità della salma che sta per essere trasportata in porto dalla motovedetta della Guardia Costiera.

Il cadavere recuperato dalla Capitaneria di Porto è stato trasferito all’obitorio di Licata dopo una prima ispezione operata dal medico legale. Non si conoscono ancora nè le generalità nè la nazionalità. Del caso si sta occupando la Procura della Repubblica di Agrigento. “Abbiamo ricevuto una segnalazione da un motopesca – ci fanno sapere dal Circomare di Licata – e ci siamo recati sul posto, un tratto di mare compreso tra Licata e Palma di Montechiaro, dove abbiamo recuperato il corpo senza vita che è stato successivamente trasferito in porto e da lì in obitorio ad Agrigento”. È pertanto l’Autorità giudiziaria a procedere e nelle prossime ore se ne dovrebbe sapere di più. È probabile venga disposto un esame autoptico sulla salma.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *