banner-emergenza-coronavirus

Nave dei migranti a Porto Empedocle, polemica per le dichiarazioni del sindaco

Redazione

Politica

Nave dei migranti a Porto Empedocle, polemica per le dichiarazioni del sindaco

Di seguito la nota integrale a firma dei Consiglieri di Porto Empedocle Di Emanuele, Scimè, Todaro
di Redazione
Pubblicato il Mag 11, 2020
Nave dei migranti a Porto Empedocle, polemica per le dichiarazioni del sindaco

E’ polemica su alcune dichiarazioni lasciate nella serata del 10 maggio dal sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina durante una diretta su Facebook riguardante la nave “Zazà” che da alcuni giorni ormeggia davanti la città col fine di ospitare la quarantena degli immigrati. Una situazione – questa – che sta creando non poche polemiche all’interno della comunità empedoclina in un momento di emergenza sanitaria affiancata anche da quella economica. 

La polemica è stata innescata dai costi della nave e del mantenimento della quarantena: “I costi li affronta lo Stato e non noi. Noto che questa cattiveria viene da persone che dovrebbero stare a casa perché ultra-settantenni e sono loro che poi andrebbero ad occupare le terapie intensive. Quindi stiano a casa così non ci costerebbero niente. Quanto ci costerebbe una terapia intensiva?” ha dichiarato il sindaco Carmina. 

Proprio su queste affermazioni si è alzato un polverone. Alcuni consiglieri comunali hanno descritto tali frasi “imbarazzanti”. “Invitiamo la Sindaca a riflettere prima di parlare e chiediamo con determinazione che episodi di questo basso livello politico non abbiano a ripetersi.” Lo dichiarano i Consiglieri Comunali Valentina Di Emanuele, Alfonso Scimè e Giuseppe Todaro. 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings