Giudiziaria

“Rubano 20 quintali di legna al Demanio”, prosciolti per mancanza di querela 

Prosciolti due agrigentini dall'accusa di aver rubato 20 quintali di legna al Demanio

Pubblicato 4 settimane fa

La seconda sezione della Corte di Appello di Palermo, in riforma della sentenza del tribunale di Sciacca, ha disposto il non luogo a procedere nei confronti di Domenico Giarra, 30 anni, e di Alfonso Savarino, 54 anni, entrambi di San Biagio Platani. I due imputati, difesi dagli avvocati Giuseppe Zucchetto e Antonio Pecoraro, erano accusati del furto di circa venti quintali di legna sottratte all’Agenzia del Demanio a Cianciana.

Il solo Giarra era accusato anche di guida senza patente. Per questa contestazione la Corte di Appello ha disposto l’assoluzione poiché il fatto non è previsto dalla legge come reato. Ribaltato, dunque, il verdetto di primo grado del tribunale di Sciacca che – nel dicembre 2023 – aveva condannato i due imputati a sette e sei mesi di reclusione. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *