Sciacca

Sciacca celebra i cento anni dell’Aeronautica Militare Italiana

Questa mattina presso il Baglio Planeta, nel sito del comando dell’aeroporto fantasma, è stata deposta una corona in onore dei caduti in guerra.

Pubblicato 7 mesi fa

La Città di Sciacca celebra i cento anni dell’Aeronautica Militare Italiana, con manifestazioni inserite nel cartellone dell’Estate Saccense 2023.

Programmate per oggi diverse iniziative alla presenza del 37° Stormo di Trapani Birgi. A organizzarle il Comune di Sciacca, in collaborazione con l’Aeronautica Militare e la collaborazione del Comitato di Piana Scunchipani, luogo del cosiddetto “aeroporto fantasma”.

Questa mattina alle 10, presso il Baglio Planeta, nel sito del comando dell’aeroporto fantasma, deposizione di una corona in onore dei caduti in guerra.

Alle 11,52, nella villetta di piazza Angelo Scandaliato, deposizione di una corona sulla lapide che commemora il maggiore pilota dell’Aeronautica Militare Italiana, Giuseppe Palminteri. Durante il silenzio, un Eurofighter Typhoon del 37° Stormo di Trapani Birgi ha sorvolato il cielo di Sciacca passando da piazza Scandaliato.

Questa sera alle ore 20, nell’atrio superiore del Palazzo Comunale, presentazione del nuovo libro di Nicola Virgilio, “1000 scatti di guerra – Sciacca 1949-43, l’Aeroporto Fantasma” e apertura della mostra fotografica sulla storia dell’aeroporto.

Il cartellone dell’Estate Saccense prevede, sempre questa sera, al porto, alle Grotte del Caricatore, il concerto “Latin Streets” di Chiara Navarra quartet. Concerto della rassegna Jazz & Women a cura dell’Aps Grotte del Caricatore. Inizio alle ore 21.  

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *