Connect with us
Sicilia by Italpress

Schifani “La Pedemontana cambierà la viabilità di Palermo”

PALERMO (ITALPRESS) – Palermo avrà la sua pedemontana, un nuovo asse autostradale di 19,4 km che permetterà di collegare l’autostrada A19 “Palermo-Catania” e l’autostrada A29 “Palermo-Mazara del Vallo”, consentendo così una razionalizzazione del traffico extraurbano e interprovinciale che attualmente transita, assieme al traffico urbano di Palermo, sull’unico collegamento veloce esistente tra le due autostrade ovvero […]

Pubblicato 1 mese fa

PALERMO (ITALPRESS) – Palermo avrà la sua pedemontana, un nuovo asse autostradale di 19,4 km che permetterà di collegare l’autostrada A19 “Palermo-Catania” e l’autostrada A29 “Palermo-Mazara del Vallo”, consentendo così una razionalizzazione del traffico extraurbano e interprovinciale che attualmente transita, assieme al traffico urbano di Palermo, sull’unico collegamento veloce esistente tra le due autostrade ovvero il Viale della Regione Siciliana (noto anche come Circonvallazione di Palermo) arteria a tutti gli effetti “urbana”. Il tratto sarà composto da 6 svincoli, 6 viadotti e 5 gallerie naturali. “Oggi è una giornata importante – ha detto Renato Schifani, presidente della Regione Siciliana -. La nuova tangenziale di Palermo è un percorso che cambierà la viabilità di Palermo. E’ arrivato il momento di intervenire su assi strategici”.
“È un opera che varrà 1,3 miliardi di euro – ha aggiunto Alessandro Aricò, assessore alle infrastrutture della Regione Siciliana -. La città si potrà attraversare in circa 15 minuti, con una velocità da 70 a 120 km/h. È un’opera fondamentale anche per il traffico aeroportuale, con l’aeroporto di Palermo che potrà diventare anche intercontinentale”.
Grande soddisfazione anche da parte del sindaco di Palermo, Roberto Lagalla: “La realizzazione di questa opera è uno degli obiettivi anche del governo comunale, su impulso della Regione. C’è una volontà reale di tutte le parti a lavorare insieme”. All’incontro erano presenti anche il direttore regionale di Anas, Raffaele Celia e l’assessore comunale Totò Orlando.

– foto: xd6/Italpress

(ITALPRESS).

0 commenti
13:17
13:52 - Lampedusa, vigile del fuoco stroncato da malore sul lavoro: cordoglio dei colleghi  +++13:35 - Manutenzione immobili scolastici del Libero consorzio, approvato il bando di gara +++13:30 - Cercano di passare droga a detenuti, un arresto e una denuncia +++12:03 - Nascondeva 21 flaconi di metadone in casa, arrestato +++11:59 - Trovati due ordigni bellici in Sicilia, artificieri al lavoro +++10:45 - Rapina a Palma di Montechiaro, arrestato 28enne: obbligo di dimora per il complice +++09:49 - Ponti malati tra Agrigento e Raffadali, la denuncia di Mareamico +++09:36 - Assemblea ANCI, il sindaco Provvidenza eletto nel Consiglio Regionale +++09:20 - Racalmuto, due nuovi assessori nella giunta Maniglia +++09:03 - Completati i lavori di manutenzione stradale della “Grotte – Firrio Cantarella” +++
13:52 - Lampedusa, vigile del fuoco stroncato da malore sul lavoro: cordoglio dei colleghi  +++13:35 - Manutenzione immobili scolastici del Libero consorzio, approvato il bando di gara +++13:30 - Cercano di passare droga a detenuti, un arresto e una denuncia +++12:03 - Nascondeva 21 flaconi di metadone in casa, arrestato +++11:59 - Trovati due ordigni bellici in Sicilia, artificieri al lavoro +++10:45 - Rapina a Palma di Montechiaro, arrestato 28enne: obbligo di dimora per il complice +++09:49 - Ponti malati tra Agrigento e Raffadali, la denuncia di Mareamico +++09:36 - Assemblea ANCI, il sindaco Provvidenza eletto nel Consiglio Regionale +++09:20 - Racalmuto, due nuovi assessori nella giunta Maniglia +++09:03 - Completati i lavori di manutenzione stradale della “Grotte – Firrio Cantarella” +++