Connect with us
Basket

La Fortitudo ospita Rieti per il riscatto

Il match domenica 8 gennaio alle 18 al Palamoncada

Pubblicato 1 mese fa

Il 2023 della Fortitudo Agrigento non è iniziato nel migliore dei modi, arriva una sconfitta se pur contro una corazzata come quella della Vanoli Cremona, ma coach Cagnardi vuole subito riportare in casa la vittoria e superare questo bilancio di vittoria in positivo, al momento in pareggio con 7 vittorie e 7 sconfitte in campionato. L’ultimo quarto a Cremona ha dato forza e motivazione ma domenica 8 gennaio alle 18 al Palamoncada arriva la NPC Rieti, con tre sole vittorie in campionato e solo sconfitte contro la Fortitudo Agrigento al Palamoncada negli utlimi anni. La squadra di coach Ceccarelli deve assolutamente invertire il trend se vuole recuperare punti e posizioni in classifica ed evitare i playout e l’ultima partita ha dimostrato di essere presente, perdendo all’overtime contro la capolista Cantù, la Fortitudo invece ha bisogno di punti preziosi nei due prossimi match da giocare in casa per tornare in piena zona playoff e lasciarsi alle spalle quella per la salvezza. Un campionato molto combattuto che non lascia spazi alle certezze e questa partita non è da meno. Tornano al Palamoncada da ex Paolo Rotondo e Ruben Zugno, all’andata non riuscirono ad imporsi e la Fortitudo ha vinto a Rieti. Ecco le parole di coach Cagnardi prima del match: “La partita contro Rieti è una sfida delicata che vogliamo approcciare con agonismo e con attenzione, i nostri avversari arrivano da una partita ben giocata e persa al tempo supplementare contro la prima della classe ed hanno dimostrato di essere alla feroce ricerca di punti per la loro classifica.Dovremo limitare le palle palle perse ed essere giudiziosi nella transizione difensiva per provare a comandare il ritmo.Il calore del PalaMoncada è un fattore sul quale ovviamente contiamo per proseguire nel.nostro cammino”. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20:41
20:14 - Scontro tra auto e moto, morto centauro finito nella scarpata +++19:41 - Mafia, morto ex pentito Francesco Geraci: amico d’infanzia del boss Messina Denaro +++19:34 - Camastra, al via lavori di sistemazione del sito la Reggia di Cocalo +++18:57 - Calcio a 5, il Canicattì pareggia con Acireale +++18:05 - Scivola sugli scogli: morto pensionato +++17:10 - Eccellenza, l’Akragas cade a Marineo: l’Enna allunga in classifica  +++16:24 - Sambuca di Sicilia, rubati due motocicli e pezzi di ricambio da officina: caccia ai ladri +++16:15 - Accusato di violenza sessuale: arrestato e portato in carcere +++15:54 - Lampedusa e Linosa, il vicesindaco Lucia: “messi da parte come cittadini di serie B” +++15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++
20:14 - Scontro tra auto e moto, morto centauro finito nella scarpata +++19:41 - Mafia, morto ex pentito Francesco Geraci: amico d’infanzia del boss Messina Denaro +++19:34 - Camastra, al via lavori di sistemazione del sito la Reggia di Cocalo +++18:57 - Calcio a 5, il Canicattì pareggia con Acireale +++18:05 - Scivola sugli scogli: morto pensionato +++17:10 - Eccellenza, l’Akragas cade a Marineo: l’Enna allunga in classifica  +++16:24 - Sambuca di Sicilia, rubati due motocicli e pezzi di ricambio da officina: caccia ai ladri +++16:15 - Accusato di violenza sessuale: arrestato e portato in carcere +++15:54 - Lampedusa e Linosa, il vicesindaco Lucia: “messi da parte come cittadini di serie B” +++15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++