Connect with us
Ultime Notizie

Messina Denaro, ministro Piantedosi: “Chi pensa a trattativa è in malafede”

In una intervista al Corriere della Sera, il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi fa il punto sull'arresto del boss di cosa nostra

Pubblicato 2 settimane fa

“Questo arresto e’ un risultato limpido, senza retroscena. Chi cerca di banalizzarlo e minimizzarlo, di metterlo in dubbio, di mortificarlo, fa un grave errore commesso in malafede”.

In una intervista al Corriere della Sera, il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi fa il punto sull’arresto del boss di cosa nostra. “Le manette ai polsi di Matteo Messina Denaro – sottolinea – le ha messe solo un lungo e duro lavoro investigativo portato avanti da unita’ dedicate con metodi di indagine tradizionali senza fronzoli e senza fantasie. Il merito e il plauso vanno ai magistrati e a tutti gli appartenenti alle forze di polizia che hanno svolto un grande lavoro per assicurare alla giustizia tanti fiancheggiatori di Messina Denaro. Lo Stato in questi anni ha lottato per questo storico risultato e ha vinto mettendo a sistema tutte le sue energie”

“Le forze di polizia del nostro Paese sono una squadra – assicura il titolare del Viminale – una delle piu’ forti del mondo. Da sempre si vince e si gioca tutti insieme. Come ha sottolineato il comandante Luzi, i Carabinieri hanno segnato il goal di una vittoria storica, cercata e voluta da tutti. Celebrata anche all’estero. Quando con il capo della polizia abbiamo saputo dell’arresto eravamo ad Ankara e mi ha colpito il ministro Suleyman Soylu che ha gioito con noi. D’altronde, la lotta contro la criminalita’ non ha confini e non ha colori politici. E’ una vittoria di tutti. Interpretare questo successo con la logica delle divisioni non porta da nessuna parte”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15:32
16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++09:52 - Agrigento, auto a fuoco a San Leone: indagini  +++09:34 - Agrigento, auto a fuoco a San Leone: indagini  +++
16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++09:52 - Agrigento, auto a fuoco a San Leone: indagini  +++09:34 - Agrigento, auto a fuoco a San Leone: indagini  +++