Porto Empedocle

Porto Empedocle, montate nuove tende per accogliere i migranti

I vigili del fuoco da giorni stanno lavorando per montare una tenda gigante e altri quattro casette per ospitare i migranti

Pubblicato 6 mesi fa

 I vigili del fuoco di Agrigento stanno montando, nell’area portuale di Porto Empedocle, un’altra gigantesca tenda per dare riparo ai migranti che vengono trasferiti da Lampedusa. Quattro, più piccole, sono state già montate: serviranno per ospitare temporaneamente i nuclei familiari. Sono oltre 200 le persone sistemate sulla banchina e tutte verosimilmente entro la giornata lasceranno Porto Empedocle. La Prefettura di Agrigento è al lavoro per trovare gli autobus necessari al loro spostamento. I poliziotti dell’ufficio Immigrazione e quelli della Scientifica continuano, senza stop, a pre-identificare (fotosegnalamento e rilievo delle impronte digitali per tutti i maggiorenni).

Stasera, con il traghetto di linea Galaxy, arriveranno, da Lampedusa, altri 500 migranti. Non c’è più caldo asfissiante, anzi la sera e la notte fa anche freddo. Acquazzoni e temporali sono ormai sistematicamente in agguato. Ecco perché, ancora una volta, la Prefettura di Agrigento, assieme ai vigili del fuoco, alla Croce Rossa e alla polizia, si stanno mobilitando per dare adeguato riparo a tutti coloro che verranno trasferiti oggi e nei prossimi giorni da Lampedusa. L’area sbarchi di Porto Empedocle è soltanto una tappa di passaggio, un luogo dove i migranti stanno il meno possibile (di norma non più di 24 ore), ma uomini, donne e bambini hanno bisogno di una copertura e di luoghi dove non soffrire il freddo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *