Regionali, l’appello Nursind a candidati: “stabilizzare precari”

Redazione

| Pubblicato il giovedì 22 Settembre 2022

Regionali, l’appello Nursind a candidati: “stabilizzare precari”

di Redazione
Pubblicato il Set 22, 2022

Potenziare l’assistenza sanitaria negli ospedali e a livello territoriale e accelerare l’iter per la stabilizzazione del personale con 18 e 36 mesi di contratto, aumentando ove necessario i tetti di spesa per il personale sanitario al fine di produrre migliore assistenza. Sono alcuni degli obiettivi condivisi dal sindacato Nursind Cgs Sicilia nel corso della riunione del coordinamento regionale che si e’ svolta a Messina. Alla presenza dei segretari territoriali delle 9 province e dei nuovi quadri dirigenti, sono state discusse le priorita’ da portare avanti nei prossimi mesi e da proporre al nuovo governo regionale. A partire dalla necessita’ di “sollecitare a livello regionale una linea indirizzo che proponga una maggiore efficacia ed efficienza nella qualita’ dell’assistenza, con piani di cure basati su reali bisogni e non solo su aspetti economici che vedono penalizzate le assunzioni di nuovo personale”. I segretari hanno chiesto “piu’ investimenti sulle risorse e sulla formazione” e di “definire e chiudere con decisione la fase di precarieta’ e precariato del personale sanitario cosi’ come prevede la legge”. Occhi puntati sul nuovo contratto della sanita’, “pronto ad essere firmato da Nursind Cgs e considerato il pagamento degli arretrati fino a 4 mila euro sarebbe auspicabile un nuovo sistema premiante regionale che miri a potenziare le competenze e le eccellenze assistenziali, diagnostiche e terapeutiche.

di Redazione
Pubblicato il Set 22, 2022


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl