Violenza sulle donne, Athena: “Non si può stare in silenzio”

Redazione

Violenza sulle donne, Athena: “Non si può stare in silenzio”
| Pubblicato il mercoledì 25 Novembre 2020

Violenza sulle donne, Athena: “Non si può stare in silenzio”

di Redazione
Pubblicato il Nov 25, 2020

Il 25 novembre è la Giornata internazionale per il contrasto alla violenza sulle donne.

“State molto attenti a non far piangere una donna: poi Dio conta le sue lacrime! La donna è uscita dalla costola dell’uomo, non dai suoi piedi perché debba essere pestata, né dalla testa per essere superiore, ma dal fianco per essere uguale… un po’ più in basso del braccio per essere protetta e dal lato del cuore per essere amata” . Con questo brano estrapolato da un antico testo ebraico che oggi 25-11-2020, in piena pandemia da Coronavirus, l’associazione culturale Athena, vuole rendere omaggio alla donna.

L’Associazione culturale Athena ha sempre organizzato eventi per sensibilizzare i cittadini, ma quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria i programmi sono stati modificati, ma l’impegno è rimasto sopratutto perchè non si vuole che questo giorno sia dimenticato e passi sotto silenzio.

“Questa giornata, dice l’associazione Athena, ci ricorda che la donna è libera, indipendente. Ci ricorda che il patriarcato è finito, ci ricorda che ci sono diritti inalienabili anche per la donna. Ci ricorda che la donna non è un oggetto ma un soggetto che pensa, vive, reagisce, si espone.
La violenza è idiozia, è l’ignoranza che vaneggia! C’è un modo semplice, pulito e profondo che zittisce la violenza, che le fa chinare il capo. Questo modo è la poesia!”

di Redazione
Pubblicato il Nov 25, 2020


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings