Connect with us
Agrigento

Agrigento, università in crescita: otto corsi di laurea e iscritti raddoppiati in un anno

Il bilancio del presidente del Polo Territoriale universitario di Agrigento Giovanni Francesco Tuzzolino

Pubblicato 2 settimane fa

Un nuovo corso di laurea che si aggiunge ai sette già esistenti, iscritti quasi raddoppiati in un anno e nuovi progetti in cantiere per rilanciare l’università ad Agrigento. È il bilancio del presidente del Polo Territoriale universitario di Agrigento, Gianfranco Tuzzolino, a margine di una conferenza stampa ad un anno dal suo insediamento.

Obiettivi di crescita del Polo Territoriale universitario di Agrigento

Il Polo è parte di una armatura culturale innervata nel territorio e che in esso può attivare uno sviluppo culturale, sociale ed economico, da concretizzare attraverso Didattica, Ricerca scientifica e Terza missione. 

Il Polo, deve desumere i possibili materiali di ricerca dal territorio e riversarli in esso attraverso idee innovative, visioni, progetti con cui stimolarne lo sviluppo culturale e socio-economico, ponendosi come interlocutori privilegiati delle comunità e delle realtà amministrative, dei giovani e del sistema scolastico e formativo, delle imprese e del mondo del lavoro. 

Si vuole interpretare la vocazione di questa università secondo una dimensione orizzontale e una verticale. Il Polo deve coltivare una sua dimensione orizzontale radicandosi sul territorio. Deve però farsi carico di spostare il portato di questa energia entropica locale in una dimensione verticale di livello internazionale. 

Il Polo Territoriale Universitario di Agrigento non deve essere considerato un mero decentramento dell’Ateneo ma Polo di eccellenza.

OFFERTA FORMATIVA

– Il Polo di Agrigento aveva nel 2021-22 un’offerta formativa di 7 Corsi di Studi e 677 studenti iscritti.

– Oggi, i corsi di studio sono 8 (Architettura e Progetto nel Costruito, Economia e Amministrazione Aziendale, Lingue e Letterature – Studi Interculturali, Scienze della Formazione Primaria (LM a c.u.), Scienze delle Attività Motorie e Sportive, Scienze dell’Educazione, Servizio Sociale, Infermieristica, a cui si sono iscritti circa 1000 studenti (di cui circa 450 nuovi immatricolati).

– Attivazione del corso di studio in Infermieristica

– Attivazione corsi TFA corsi per abilitazione insegnanti di sostegno

– Si sta lavorando ad altri corsi di laurea sui BBCC artistici e teatrali e sulle peculiarità del territorio 

DIDATTICA INNOVATIVA, RAPPORTI CON IL MONDO DEL LAVORO

– Incontro con gli studenti ed i docenti del CdS in Architettura di Palermo e Agrigento per visita centro storico di Agrigento (aule all’aperto

– Lezioni all’aperto: Palazzo delle Poste, Museo Archeologico e Piano San Gregorio

– Implementazione attività di tirocinio (con istituzioni locali)

– Inizio rapporto con Invitalia e Assoimpresa per la presentazione delle misure per lo sviluppo delle imprese: “Resto al Sud” e “Smart&Start” 5 maggio

ATTIVITÀ DI RICERCA 

– Dottorato di Ricerca sui “Patrimoni archeologici, storici, architettonici e paesaggistici mediterranei”.

– Progetti di Cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia:

Progetto EDENMED Projet Éducation Environnementale Pour Une Méditerranée Durable 

Progetto CEFEL Archéologie Publique : Communauté, éducation, formation, économie et travail Progetto ACCADEMIA

Progetto FAMI (Fondo asilo migrazione e integrazione)

Progetto COOPERA  I COmuni MiglioranO PER Arginare le vulnerabilità, finanziato dal Ministero dell’Interno (Incrementare le conoscenze degli operatori e innalzare il livello qualitativo dei servizi erogati dai progetti territoriali attraverso la condivisione di strumenti, metodologie e buone pratiche)

RAPPORTI CON LE ISTITUZIONI

Si è intrapreso un proficuo dialogo con tutte le istituzioni locali, siglando protocolli e convenzioni per instaurare un rapporto di reciprocità solido e duraturo. 

– Continua interlocuzione con il Sindaco e l’Amministrazione Comunale

– Interlocuzioni con il precedente Soprintendente dei Beni Culturali e Ambientali di Agrigento, Arch. Michele Benfari

– Interlocuzioni con il Direttore del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, Arch. Roberto Sciarratta

– Interlocuzioni con Direttore Archivio di Stato di Agrigento

– Interlocuzioni con il Direttore Giardino della Kolymbethra

– Interlocuzioni con istituzioni locali, Ordini professionali ecc..

– Incontri programmatici con la Commissione VI  del Comune di Agrigento (dal 14 luglio)

Protocolli e accordi Stipulati:

– Protocollo d’intesa con il MAN 

– Protocollo d’intesa con la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Agrigento

In corso:

– Protocollo d’intesa Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento

– Protocollo d’intesa Archivio di Stato di Agrigento

Altre attività

Incontro Candidatura Agrigento Capitale della Cultura 2025 

Intervento incontro Agrigento Capitale della Cultura 29 luglio 

RAPPORTO CON LE SCUOLE

– Si è realizzato un efficace raccordo con il mondo della scuola predisponendo un orientamento di tipo diverso e realizzando vere e proprie filiere della formazione con iniziative congiunte che avvicinino l’Università ai licei e agli istituti secondari offrendo allo studente attività didattiche complementari per realizzare una vera continuità formativa.    

– Welcome Day, giornata di orientamento per le gli studenti degli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado con il Rettore, il Delegato del Rettore all’Orientamento, il Presidente ECUA

– Incontro con il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Agrigento ed i Dirigenti scolastici degli Istituti di scuola secondari di secondo grado della provincia di Agrigento;

– Protocollo d’intesa Ufficio Scolastico Provinciale di Agrigento (in corso)

– Liceo Classico Empedocle

– Contatti con Erasmus Liceo Politi di Agrigento

– Welcome Europe con l’I.C. Anna Frank

Tra Veli e Turbanti, incontro con Farian Sabahi (docente e saggista iraniana), in collaborazione con Liceo Leonardo. 

SEDE, IDEA DI CAMPUS URBANO, SERVIZI AI DOCENTI E AGLI STUDENTI

Sviluppo di una nuova idea di Campus

– Incontro con il Rettore, il Sindaco, il Presidente di Empedocle Consorzio Universitario di Agrigento, il Dirigente dell’Area Tecnica e Affari Generali dell’Ateneo 19 aprile

– Sopralluogo locali ex Ospedale di via Atena con il Direttore Generale e il Dirigente dell’Area Tecnica dell’Ateneo 9 maggio 

– Sopralluogo ex Carcere di San Vito per progetti di riqualificazione dell’Università, insieme al Sindaco di Agrigento, al Dirigente del Demanio, Giuseppe Taibi del FAI, Michele Carrubba

– Attivazione del servizio mensa con l’ERSU Palermo 

– Accordo strutture ricettive per applicazione tariffe agevolate ai docenti

– Collaborazione con l’associazione TTT per ESN ad Agrigento per la mobilità studentesca 

ATTIVITÀ CULTURALI

– Primo Premio di laurea “Peppino Cultrera” con Lions Club Agrigento Host, premiati 3 laureati del CdS Magistrale a ciclo unico di Agrigento 28 giugno

– In corso:

– Convenzione con Scuola Holden di scrittura

– Convenzione con Teatro Massimo di Palermo

– Convenzione con Forum Internazionale Architetti del Mediterraneo 

– Convenzione con Biennale dello Stretto

RAPPORTI INTERNAZIONALI 

Oggi L’Università di Palermo, con il Polo di Agrigento è l’ultimo avamposto universitario d’Europa, ma noi non vogliamo leggere questa condizione come una marginalità che ne indebolirebbe le condizioni e il significato, semmai come una grande opportunità e responsabilità. Agrigento (anche con il luogo simbolo Lampedusa), vuole interpretare al meglio il suo essere luogo di confine, luogo di transito e di immanenza del sapere. Luogo di scambio di valori materiali e immateriali, in cui costruire lo spazio più idoneo per l’integrazione e la composizione di tutte le culture che rappresentano le molteplici “identità” del Mediterraneo.

Non Polo decentrato, dunque, ma Polo di eccellenza che, da Università più a Sud d’Europa si offre come Università più a Nord del Mediterraneo. Luogo di convergenza del sapere, capace di dialogare con il Nord Africa ma anche con il Medio Oriente. 

– Incontro Rettore e delegazione Università della Tanzania con l’Associazione Nyumba Yetu Onlus

– 1^ Conferenza internazionale Agrigento e l’Università del Mediterraneo

– Accordi quadro con altre Università Libanesi e Ambasciata Saudita

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

07:12
08:07 - Grotte, rubati venti bidoni di olio da un magazzino: indagini +++07:59 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++07:58 - Agrigento: rubano soldi, pc e cellulare da negozio: due denunce  +++07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++17:35 - Spara e uccide l’ex della fidanzata, condannato a 18 anni +++17:31 - Vent’anni fa la scomparsa di Caponnetto, iniziative per ricordare il capo del pool antimafia +++
08:07 - Grotte, rubati venti bidoni di olio da un magazzino: indagini +++07:59 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++07:58 - Agrigento: rubano soldi, pc e cellulare da negozio: due denunce  +++07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++17:35 - Spara e uccide l’ex della fidanzata, condannato a 18 anni +++17:31 - Vent’anni fa la scomparsa di Caponnetto, iniziative per ricordare il capo del pool antimafia +++