Connect with us
Agrigento

Messina Denaro, Piantedosi a Porta a Porta cita domanda di Grandangolo

Il riferimento è alla domanda posta dal giornalista e fondatore del giornale “Grandangolo Agrigento”, Franco Castaldo, in occasione della visita del ministro la scorsa settimana nella Città dei Templi

Pubblicato 2 settimane fa

“Sgomberiamo subito il campo da ogni dubbio. Io sono stato informato dell’operazione e della sua positiva conclusione qualche minuto dopo che tutto questo si era già realizzato”. Lo ha dichiarato il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ospite questa sera a “Porta a Porta”. Il capo del Viminale ha sottolineato che non c’è stata alcuna violazione della riservatezza giudiziaria in occasione della cattura del boss mafioso Matteo Messina Denaro.

Il riferimento è alla domanda posta dal giornalista e fondatore del giornale “Grandangolo Agrigento”, Franco Castaldo, in occasione della visita del ministro la scorsa settimana nella Città dei Templi: “”Ci si è riferiti ad una affermazione che avevo fatto in risposta ad una specifica domanda che mi aveva fatto una settimana prima un giornalista in una conferenza stampa ad Agrigento. Mi aveva chiesto cosa pensavo della vicenda della possibile cattura di Matteo Messina Denaro e io avevo semplicemente detto che innanzitutto auspicavo e forse avrei vissuto l’auspicio di essere il fortunato ministro che avrebbe assistito a questa operazione”.

“Forse – ha proseguito Piantedosi – ho giocato anche facile, perchè statisticamente era anche un dato abbastanza facile, dopo 30 anni. Ma, scherzi a parte, chiaramente il ministro dell’Interno viene informato in chiave generale di quelli che possono essere i possibili sviluppi di operazioni di questo tipo. Ma, in generale, di quello che può essere la ricerca di un latitante”. “Quindi, io sapevo che c’erano delle proficue attività, ma non si è mai violata nessuna riservatezza giudiziaria. Sapevo che la cosa poteva avere anche delle prospettive di concretizzazione, anche per l’ottimismo che gli inquirenti più volte, anche pubblicamente, avevano espresso. Dopodichè, l’operazione e la sua positiva conclusione l’ho appresa al momento in cui questa si è realizzata”, ha sottolineato Piantedosi.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12:53
13:52 - Lampedusa, colto da malore muore vigile del fuoco: il cordoglio dei colleghi +++13:35 - Manutenzione immobili scolastici del Libero consorzio, approvato il bando di gara +++13:30 - Cercano di passare droga a detenuti, un arresto e una denuncia +++12:03 - Nascondeva 21 flaconi di metadone in casa, arrestato +++11:59 - Trovati due ordigni bellici in Sicilia, artificieri al lavoro +++10:45 - Rapina a Palma di Montechiaro, arrestato 28enne: obbligo di dimora per il complice +++09:49 - Ponti malati tra Agrigento e Raffadali, la denuncia di Mareamico +++09:36 - Assemblea ANCI, il sindaco Provvidenza eletto nel Consiglio Regionale +++09:20 - Racalmuto, due nuovi assessori nella giunta Maniglia +++09:03 - Completati i lavori di manutenzione stradale della “Grotte – Firrio Cantarella” +++
13:52 - Lampedusa, colto da malore muore vigile del fuoco: il cordoglio dei colleghi +++13:35 - Manutenzione immobili scolastici del Libero consorzio, approvato il bando di gara +++13:30 - Cercano di passare droga a detenuti, un arresto e una denuncia +++12:03 - Nascondeva 21 flaconi di metadone in casa, arrestato +++11:59 - Trovati due ordigni bellici in Sicilia, artificieri al lavoro +++10:45 - Rapina a Palma di Montechiaro, arrestato 28enne: obbligo di dimora per il complice +++09:49 - Ponti malati tra Agrigento e Raffadali, la denuncia di Mareamico +++09:36 - Assemblea ANCI, il sindaco Provvidenza eletto nel Consiglio Regionale +++09:20 - Racalmuto, due nuovi assessori nella giunta Maniglia +++09:03 - Completati i lavori di manutenzione stradale della “Grotte – Firrio Cantarella” +++