Agrigento

“Natale con i tuoi”, bus gratuito per 76 fuorisede da Milano ad Agrigento

L'iniziativa della Sais trasporti in collaborazione con il Comune di Agrigento

Pubblicato 3 mesi fa



“Natale con i tuoi” è l’iniziativa presentata questa mattina ad Agrigento dall’azienda Sais Trasporti in collaborazione con il Comune di Agrigento. Con il caro voli molti fuorisede saranno costretti a rinunciare alle feste natalizie in famiglia ed ecco che allora si è pensati ad un bus gratuito, in partenza mercoledì 20 dicembre alle ore 14:00 da Milano e con arrivo ad Agrigento. Il rientro a Milano è previsto per il 2 gennaio 2024 con partenza da Piazzale Fratelli Rosselli alle ore 14:00. “È il nostro dono di Natale agli agrigentini: due giorni del nostro lavoro. Un lavoro, basato proprio sui principi della mobilità e dell’accoglienza, che noi, come azienda, facciamo ogni giorno”, spiega l’amministratore delegato di SAIS Trasporti, Samuela Scelfo.  A disposizione ci sono 76 posti, per aderire si dovrà inviare un’email a nataleconituoi@saistrasporti.com, allegando i documenti che dimostrano che si è : cittadini residenti e non residenti ad Agrigento con comprovato legame con la città; Agrigentini, in grado di dimostrare di essere studenti universitari nelle regioni Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Lazio e Toscana; Agrigentini con comprovato rapporto di lavoro nelle regioni Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Lazio e Toscana; che hanno raggiunto la maggiore età o minori accompagnati. Per il sindaco di Agrigento, Francesco Miccichè, e l’assessore Carmelo CantoneNatale è famiglia“Quando abbiamo sentito che si tornava a parlare del caro voli, abbiamo subito pensato di accogliere questa iniziativa, perché ci ha ricordato quanti “nostri figli” siano studenti fuorisede e cosa voglia dire stare lontano dai propri familiari durante le festività. Riteniamo questa iniziativa un atto di giustizia nei confronti dei nostri concittadini che vengono penalizzati dalle scellerate politiche di prezzi esorbitanti praticati dalle compagnie aeree durante le festività”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *