Agrigento

“Un calcio per la legalità”, torneo interforze allo stadio Esseneto in memoria dei caduti in servizio 

Al via questa mattina il torneo interforze allo stadio Esseneto di Agrigento in memoria degli appartenenti alle forze dell’ordine scomparsi prematuramente

Pubblicato 4 settimane fa



“Un calcio per la legalità”. Al via questa mattina il torneo interforze allo stadio Esseneto di Agrigento in memoria degli appartenenti alle forze dell’ordine scomparsi prematuramente.

“Lo sport è qualcosa che aggrega, che forma e che porta esempio – ha dichiarato il questore Tommaso Palumbo –  Utilizzare il calcio come qualcosa che indichi la via per la legalità lo riteniamo importante. Questa è un’ottima occasione per ricordare anche i nostri caduti che ci hanno indicato la strada. Dobbiamo lavorare nel loro esempio nella speranza che ne siamo degni.”

Don Maurizio Di Franco ha impartito una speciale benedizione alle squadre partecipanti al torneo e ai familiari intervenuti.

A contendersi la vittoria sono le squadre della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di finanza, della Polizia Penitenziaria, palestra Wellness, 13.8 Project, Amici della Polizia. A scendere in campo anche l’assessore comunale Gerlando Piparo che ha giocato insieme alla squadra dei Carabinieri.

Undici le partite di calcio disputate, ciascuna della durata di 25 minuti. Nel pomeriggio, al termine della fase eliminatoria, le quattro squadre che avranno conseguito il miglior punteggio accederanno alle semifinali. Al termine del torneo verranno premiate le prime 4 squadre classificate, il miglior portiere e il miglior giocatore del torneo. Direttore di gara il maresciallo della Gdf Gregorio Flaminia della sezione AIA di Agrigento insieme ai guardialinee Giuseppe Mandracchia e Mattia Boris Rizzo. Ad organizzare il torneo Nico Eustorgio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *