Agrigento,Mandorlo in fiore senza sorrisi (lutto per la morte di Tusa); alla Bolivia il Tempio d’oro (ft e vd)

Irene Milisenda

Agrigento

Agrigento,Mandorlo in fiore senza sorrisi (lutto per la morte di Tusa); alla Bolivia il Tempio d’oro (ft e vd)

Pubblicato il Mar 10, 2019
Agrigento,Mandorlo in fiore senza sorrisi (lutto per la morte di Tusa); alla Bolivia il Tempio d’oro (ft e vd)

La tragica morte dell’assessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Tusa che viaggiava a bordo dell’aereo della Ethiopian Airlines precipitato oggi, ha fatto  saltare lo spettacolo conclusivo del Mandorlo in Fiore.

La decisione è stata adottata nel corso un vertice in prefettura, d’intesa con il governo regionale e con il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica della Provincia di Agrigento presieduto dal prefetto Dario Caputo, presenti tutte le autorità ed anche l’assessore regionale Roberto Lagalla.

Il presentatore Gianfranco Iannuzzo accompagnato dal sindaco Firetto e dall’assessore La Galla ha comunicato al pubblico presente, una marea di gente, che sarebbe stato osservato un minuto di silenzio.

La Galla ha spiegato le ragioni di tale decisione, evidenziando la volontà di ricordare e salutare lo sfortunato archeologo, in questa intervista

Mandorlo in fiore Agrigento: l’intervento dell’assessore regionale Roberto La Galla
Valle dei templi adesso

Da quanto si apprende si procederà in forma silenziosa e rispettosa: due rappresentanti di ogni gruppo saliranno sul palco e riceveranno il premio loro assegnato. Poi basta. Niente canti e balli. Presenti nella valle adesso oltre 10 mila persone.

Poi la decisione di assegnare il tempio d’oro alla Bolivia accompagnato da un assordante minuto di silenzio e premiare gli altri gruppi.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04