Il premier Conte e il ministro Toninelli sulla Agrigento-Caltanissetta: “Opera strategica, verrà completata entro giugno 2020″ ” (ft e vd)

Irene Milisenda

Agrigento

Il premier Conte e il ministro Toninelli sulla Agrigento-Caltanissetta: “Opera strategica, verrà completata entro giugno 2020″ ” (ft e vd)

Pubblicato il Mar 12, 2019
Il premier Conte e il ministro Toninelli sulla Agrigento-Caltanissetta: “Opera strategica, verrà completata entro giugno 2020″ ” (ft e vd)

Il premier Giuseppe Conte e il ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli, atterrati a Sigonella intorno alle 11, sono arrivati venti minuti dopo mezzogiorno nella galleria della statale 640 Caltanissetta-Agrigento, in territorio nisseno.

 Ad accoglierli i sindaci del territorio, con in testa il primo cittadino di Agrigento, Lillo Firetto. Obiettivo ridare slancio e soprattutto fondi al cantiere – ripartito tra incertezze il 3 marzo, grazie alla buona volonta’ e a un atto di fiducia delle imprese, dopo alcuni mesi di stop – della strategica arteria dall’Iter tormentato e infinito.

 Ieri Conte aveva definito la 640 una infrastruttura strategica quanto la Tav. Prima di entrare in galleria Conte e Toninelli hanno incontrato i sindaci del territorio e il prefetto: una quarantina gli amministratori che in questi mesi hanno protestato in varie forme per chiedere il completamento della infrastruttura che collega il cuore della Sicilia.

“La settimana prossima ci sara’ il provvedimento ‘sblocca cantieri’ e oggi c’e’ una buona notizia: riusciamo a sbloccare il cantiere della Agrigento-Caltanissetta. Spero e auspico che i colossi delle infrastrutture che abbiamo avuto in Italia, possano diventare un unico player per le infrastrutture nazionali”. Lo ha detto il vicepremier e ministro Luigi Di Maio, nel corso della presentazione del progetto Incentivi.gov.it. 

“Dal punto di vista tecnico abbiamo qui tutti i responsabili tecnici. Questa infrastruttura si completa entro giugno 2020, perchè le incognite sono state tutte affrontate e i tecnici non se ne aspettano altre”. Così il premier Giuseppe Conte, nel corso del sopralluogo al cantiere della SS 640 Agrigento-Caltanissetta, parlando con i tecnici. “C’è, però, un’ulteriore incognita per quanto riguarda la continuità aziendale: cioè il general contractor Cmc è in concordato preventivo, una procedura concorsuale. Significa che ha difficoltà economiche e quindi sta davanti a un giudice con una procedura con cui si cerca di decurtare i crediti e venirne fuori per assicurare continuità aziendale. C’è un tavolo al Mise, Anas sta facendo la sua parte per assicurare la continuità aziendale, continueremo a fare di tutto e il governo farà la sua parte affinchè Cmc possa continuare a operare con gli affidatari”, ha aggiunto Conte.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04