Lavorano in nero ma col reddito di cittadinanza: denunciate madre e figlia a Raffadali

Redazione

| Pubblicato il sabato 19 Giugno 2021

Lavorano in nero ma col reddito di cittadinanza: denunciate madre e figlia a Raffadali

Controlli anche a Siculiana
di Redazione
Pubblicato il Giu 19, 2021

Percepivano il reddito di cittadinanza ma lavoravano in nero. Nei guai sono finite due donne, madre e figlia di 47 e 28 anni, residenti a Raffadali . Durante un controllo i carabinieri del distaccamento di Agrigento del Nucleo ispettorato del lavoro le hanno sorprese al lavoro in un autolavaggio, nonostante la 47enne beneficiasse del reddito di cittadinanza.  

La somma illecitamente percepita è stata quantificata in circa 5mila euro ed è riferita al periodo compreso tra novembre 2020 e maggio 2021. Oltre a denunciare le due donne, i militari hanno informato l’Inps per il recupero della somma ingiustamente percepita e per la sospensione del beneficio. Durante i controlli, questa volta in un cantiere edile di Siculiana, è stata accertata la presenza di un giovane operaio italiano che lavorava in nero. Il controllo si è concluso con la sospensione temporanea dell’attività imprenditoriale e con la contestazione di sanzioni amministrative per un importo complessivo di oltre 5mila euro

di Redazione
Pubblicato il Giu 19, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl