Palma, minacciò il genero con una pistola: torna in carcere Luigi Bracco

Redazione

Palma, minacciò il genero con una pistola: torna in carcere Luigi Bracco
| Pubblicato il venerdì 09 Dicembre 2016

Palma, minacciò il genero con una pistola: torna in carcere Luigi Bracco


Torna in carcere il palmese Luigi Bracco.

L’uomo è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Agrigento e del Commissariato di Palma di Montechiaro per una vicenda avvenuta nel 2015 quando lo steso avrebbe minacciato con una pistola il genero Epifanio Cammarata.

Dopo che il giudice negò l’arresto, la Procura fece ricorso al Tribunale del Riesame che accolse la richiesta. La difesa del Bracco si è rivolta, così, alla Cassazione che però, nelle scorse ore, ha confermato la decisione del Riesame facendo scattare l’arresto.

Luigi Bracco, 62 anni, e il figlio Giuseppe, 32 anni, nei giorni scorsi, son stati rinviati a giudizio, per tentato omicidio e porto abusivo d’arma da fuoco, per un altro episodio che vide il ferimento, a colpi di pistola, del Cammarata, al termine di una lite.

di Redazione
Pubblicato il Dic 9, 2016


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings