Sciacca, indagata per falso la testimone di giustizia e parlamentare Piera Aiello

Redazione

Apertura

Sciacca, indagata per falso la testimone di giustizia e parlamentare Piera Aiello

di Redazione
Pubblicato il Mag 8, 2019
Sciacca, indagata per falso la testimone di giustizia e parlamentare Piera Aiello

Piera Aiello, 51 anni, la testimone di giustizia eletta alla Camera nella fila del M5S, e’ indagata per falso in atto pubblico dalla Procura di Sciacca.

L’indagine e’ legata alla sua candidatura: all’Ufficio anagrafe del Comune di Partanna, dove la parlamentare e’ nata, il nome Piera Aiello, non esiste piu’, non e’ certificabile, proprio per la sua condizione di testimone di giustizia.

Secondo i pm la deputata, per candidarsi in Parlamento, con questo nome “congelato”, ha compiuto delle forzature.

Piera Aiello, che e’ cognata di Rita Atria, la giovane testimone di giustizia che si tolse la vita dopo l’uccisione del giudice Paolo Borsellino, e’ gia’ stata sentita dalla Procura: “Posso dimostrare, con documenti alla mano – ha affermato – che ero candidabile”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04