Catania

Insulti e minacce a metronotte al Pronto soccorso, denunciata 25enne

Le vietano di accedere nella sala del pronto soccorso dell'ospedale Garibaldi Centro di Catania dove si trovava una sua familiare ed è andata in escandescenza

Pubblicato 2 mesi fa

Le vietano di accedere nella sala del pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi Centro di Catania dove si trovava una sua familiare ed è andata in escandescenza, insultando e minacciando la guardia giurata che l’aveva bloccata. Protagonista della vicenda, avvenuta la sera del 25 dicembre, una 25enne che ha proseguito nel suo atteggiamento anche all’arrivo di agenti della squadra Volanti della Questura.

La donna ha insultato anche i poliziotti e si è rifiutata di fornire le proprie generalità. Gli agenti l’hanno bloccata e accompagnata negli uffici della Questura di Catania dove è stata identificata e denunciata per oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *