Polizia sequestra botti, lui li attacca su Facebook: denunciato 23enne

Redazione

Catania

Polizia sequestra botti, lui li attacca su Facebook: denunciato 23enne

di Redazione
Pubblicato il Gen 5, 2019
Polizia sequestra botti, lui li attacca su Facebook: denunciato 23enne

La Polizia ha indagato in stato di liberta’ un giovane di ventitre’ anni resosi responsabile di Vilipendio delle Forze Armate.

Il giovane sui social, aveva aspramanete criticato la notizia pubblicata da un noto quotidiano on line del sequestro di un ingente quantitativo di materiale pirotecnico, eseguito dalla polizia.

In particolare aveva postato diversi commenti allusivi e gravemente diffamanti le forze dell’ordine “Sicuramente i figli e le famiglie di questi poliziotti saranno felici domani sera a sparare questi botti” e ancora …..sono indignato dalle “operazioni di polizia in piazza Borsellino, strano pero’, che non sia uscito niente su operazioni nei quartieri, dove la bomba piu’ piccola fa crollare un palazzo…….


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04