Trasporti ad Agrigento, Vullo: “non solo licenziamenti Tua, ma anche inadempienze”

Redazione

Agrigento

Trasporti ad Agrigento, Vullo: “non solo licenziamenti Tua, ma anche inadempienze”

di Redazione
Pubblicato il Feb 4, 2019
Trasporti ad Agrigento, Vullo: “non solo licenziamenti Tua, ma anche inadempienze”
  • “Apprendo dagli organi di stampa che continua la vertenza legata alla vicenda dei licenziamenti di alcuni dipendenti della Trasporti Urbani Agrigento. Fin qui nulla di ché. Mi spiace per il grave disagio sociale che stanno vivendo i lavoratori e le loro  famiglie ma non entro nel merito delle scelte e delle motivazioni che hanno indotto l’azienda a fare dei licenziamenti. Il tutto potrebbe appartenere alle casistiche di contenziosi legati a questioni di carattere privatistico ma di fatto, credo che non sia proprio cosi, in quanto l’azienda in questione gestisce un servizio pubblico (quindi i soldi della collettività) e lo gestisce da anni nella città di Agrigento”. Cosi il consigliere comunale Marco Vullo sui licenziamenti operati dalla società Trasporti Urbani Agrigento e su presunte inadempienze. Da una nota stampa del giornale “La Sicilia”,  continuo ad apprendere che della vicenda se ne sta parlando in assemblea regionale e che proprio a dicembre. A firma del Vice Presidente dell’assemblea e di alcuni componenti del gruppo “Popolari ed Autonomisti”, continua Vullo, è stata presentata l’ennesima interpellanza all’attenzione del Presidente Musumeci e dell’assessore ai trasporti Marco Falcone. La nota stampa mi ha incuriosito e andando alla ricerca della prima e della seconda interpellanza sono venuto a conoscenza di presunte inadempienze nell’espletamento del proprio sevizio pubblico che la ditta TUA avrebbe commesso e/o commette nella città dei templi. La questione infatti era già approdata anche in Consiglio Comunale dopo una riunione dei capigruppo di aula “Sollano” e anche in quella occasione avevo chiesto insieme ad altri colleghi consiglieri, di porre maggiore attenzione su eventuali atteggiamenti e/o disservizi della TUA durante lo svolgimento del servizio di trasporto pubblico nella città di Agrigento. Avevamo infatti dato indirizzo al Dirigente competente di effettuare eventuali controlli legati al contratto in essere e di verificare gli obblighi contrattuali a cui l’azienda doveva attenersi, il tutto a causa di molteplici lamentele da parte dei cittadini rispetto a numerosi disservizi che si verificano durante il servizio pubblico, dalle corse saltate al biglietto utilizzabile solo per una volta e non a tempo, perdendo la sua validità alla prima fermata e non ultima la vicenda legata al pagamento dei biglietti sui bus di linea in contrasto con le regole del codice della strada, anche questa questione saltata sulle cronache dei giornali. In settimana presenterò una richiesta ufficiale agli uffici competenti al fine di riportare in aula consiliare la tematica che credo abbia la necessità di essere approfondita in considerazione delle notizie apprese. Alla luce delle vicende richiamate nella presente nota facendo propria l’interpellanza parlamentare dopo averne preso visione, invito il Sindaco Firetto e l’assessore Battaglia a volere attivarsi per la verifica delle condizioni del servizio pubblico gestito dalla TUA, invitandoli altresì a predisporre tutti i controlli necessari al fine di comprendere se vi sono delle inadempienze, delle quali occorre fare immediatamente chiarezza valutando eventuali azione sanzionatorie previste dal contratto e/o la rescissione dello stesso. Voglio Ricordare all’amministrazione attiva che bisogna garantire i servizi ai cittadini e quello del trasporto pubblico e uno di questi, che andava e va monitorato nell’interesse collettivo volto alla tutela dei diritti degli agrigentini”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04