Connect with us
Cronaca

Abbigliamento e pelletteria, sequestrati 3.000 capi dalla Guardia di Finanza

I finanzieri del Gruppo di PALERMO hanno scoperto 3.000 capi di abbigliamento e pelletteria con marchi contraffatti. Nel corso di un controllo e’ emerso che due colli provenienti dalla Germania e dal Regno Unito avevano come destinatari operatori economici inesistenti. I finanzieri sono andati agli indirizzi indicati sui documenti di trasporto e hanno trovato due […]

Pubblicato 7 anni fa

I finanzieri del Gruppo di PALERMO hanno scoperto 3.000 capi di abbigliamento e pelletteria con marchi contraffatti. Nel corso di un controllo e’ emerso che due colli provenienti dalla Germania e dal Regno Unito avevano come destinatari operatori economici inesistenti. I finanzieri sono andati agli indirizzi indicati sui documenti di trasporto e hanno trovato due persone di nazionalita’ senegalese intente ad aprire gli scatoloni ricevuti, ai quali e’ stato chiesto di mostrare la documentazione fiscale giustificativa della merce appena giunta dall’estero. Avendo ricevuto risposta negativa, i militari hanno proceduto al controllo e hanno potuto verificare come i colli contenessero capi di abbigliamento e pelletteria con marchi visibilmente contraffatti. E’ stata eseguita una perquisizione delle abitazioni dei due stranieri, al cui interno sono stati trovati altri beni con simboli alterati. Sono stati sequestrati quasi 3.000 prodotti, tra cinture, borse, sciarpe, maglie e scarpe recanti noti marchi quali “Armani Jeans”, “Fendi”, “Gucci”, “Michael Kors”, “Louis Vuitton”, “Hermes”, “Adidas”, “North Sails”, “Burberry” e “Calvin Klein”. I due responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di PALERMO per aver introdotto nello Stato per il successivo commercio prodotti contraffatti, nonche’ per ricettazione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16:54
17:40 - Schianto in via Regione Siciliana, muore autista di furgone  +++16:59 - Al professor Francesco Pira il Premio UCSI 22/23 +++15:45 - Agrigento, picchiato dal branco per un commento sui social: 14enne in ospedale  +++15:01 - Fugge a Parigi dopo rapina a mano armata: arrestato +++14:56 - All’Ecua si presenta il libro “Uno scoglio chiamato Lampedusa” di Daneluzzi e Fattori +++14:44 - Dalla Regione quasi 8 milioni per disabili gravi senza famiglia +++13:52 - Lampedusa, vigile del fuoco stroncato da malore sul lavoro: cordoglio dei colleghi  +++13:35 - Manutenzione immobili scolastici del Libero consorzio, approvato il bando di gara +++13:30 - Cercano di passare droga a detenuti, un arresto e una denuncia +++12:03 - Nascondeva 21 flaconi di metadone in casa, arrestato +++
17:40 - Schianto in via Regione Siciliana, muore autista di furgone  +++16:59 - Al professor Francesco Pira il Premio UCSI 22/23 +++15:45 - Agrigento, picchiato dal branco per un commento sui social: 14enne in ospedale  +++15:01 - Fugge a Parigi dopo rapina a mano armata: arrestato +++14:56 - All’Ecua si presenta il libro “Uno scoglio chiamato Lampedusa” di Daneluzzi e Fattori +++14:44 - Dalla Regione quasi 8 milioni per disabili gravi senza famiglia +++13:52 - Lampedusa, vigile del fuoco stroncato da malore sul lavoro: cordoglio dei colleghi  +++13:35 - Manutenzione immobili scolastici del Libero consorzio, approvato il bando di gara +++13:30 - Cercano di passare droga a detenuti, un arresto e una denuncia +++12:03 - Nascondeva 21 flaconi di metadone in casa, arrestato +++