Sorpresi per strada con droga. Arrestati due giovani

Redazione

Cronaca

Sorpresi per strada con droga. Arrestati due giovani

di Redazione
Pubblicato il Mag 13, 2019
Sorpresi per strada con droga. Arrestati due giovani

Continua incessante l’azione di contrasto della Polizia di Stato al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo. In tale contesto, due giovani pregiudicati palermitani,ARINI Giovanni, di anni 30 e PRESTI Pietro,  di anni 26, sono stati tratti in arresto nell’ambito di due diversi interventi di polizia giudiziaria.

L’arresto di Arini è stato effettuato dagli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico unitamente ai colleghi del Commissariato P.S. “Brancaccio. Durante gli ordinari servizi di controllo del territorio, alle ore 9.00 circa di ieri, i poliziotti hanno notato in via Li Puma un giovane a bordo di una bici nera aggirarsi con fare sospetto e guardingo; poichèprecedentemente lo avevano già notato in viale Di Vittorio, zona interessata nel recente passato da alcuni loro interventi per spaccio di stupefacneti, hanno deciso di sottoporlo ad un controllo; il giovane, all’Alt Polizia, ha scagliato con violenza la bicicletta addosso agli agenti ed è fuggito via cercando di dileguarsi tra i vicoli; in pochi attimi è stato raggiunto, bloccato e perquisito, confermando i sospetti dei poliziotti: addosso, chiuso nel palmo della mano nascondeva un involucro contenente 30 grammi di cocaina. 

Nel secondo episodio, gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblicointorno alle ore 23.00, in transito in via del Pappagallo, hanno notato un giovane sospetto che,alla vista della Volante della Polizia di Stato, ha cercato di allontanarsi frettolosamente dalla strada. Raggiunto e fermato dai poliziotti il giovane,identificato per Presti Pietro, ha manifestato un certo disagio ed un evidente stato di agitazione, non riuscendo inoltre a fornire adeguate e credibili giustificazioni per tale atteggiamento. La successiva perquisizione a suo carico ha poi chiarito le cause del suo nervosismo: all’interno di una tasca del giubbotto nascondeva infatti una busta contenente 25 dosi di crack e la somma di denaro di circa 100 euro, in banconote di diverso taglio.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04