Uccide il fratello che gli aveva negato soldi per la droga: arrestato

Redazione

| Pubblicato il venerdì 18 Ottobre 2019

Uccide il fratello che gli aveva negato soldi per la droga: arrestato

di Redazione
Pubblicato il Ott 18, 2019

Avrebbe ucciso con quattro colpi di arma da fuoco il fratello Paolo, 40 anni, al culmine dell’ennesima lite per la richiesta di denaro da parte della vittima che sembra fosse tossicodipendente.

E’ l’accusa contestata dai carabinieri della compagnia di Paternò al 34enne Andrea Befumo che e’ stato arrestato per omicidio.

La tragedia e’ avvenuta la notte scorsa in via Pergusa a Paterno’.

L’arma utilizzata e’ una rivoltella calibro 38 detenuta legalmente. Paolo Befumo, rimasto gravemente ferito, e’ stato portato nell’ospedale Santissimo Salvatore dove e’ deceduto poche ore dopo il ricovero. Suo fratello, rintracciato subito da militari dell’Arma, e’ stato dichiarato in stato di arresto e condotto nella casa circondariale di piazza Lanza a CATANIA.

di Redazione
Pubblicato il Ott 18, 2019


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl