Favara

Confagricoltura Donna Agrigento a sostegno del CentroAntiviolenza Gloria/Sportello Lgbt+ di Favara

Il centro antiviolenza ha ricevuto un contributo da Confagricoltura

Pubblicato 7 mesi fa

Il Centro Antiviolenza Gloria/Sportello Lgbt+ di Favara, ha ricevuto il contributo di Confagricoltura Donna Agrigento che nell’ambito delle proprie iniziative sociali, il 25 novembre Giornata Internazionale contro la violenza di genere, ha promosso una raccolta fondi grazie alla vendita di beneficenza delle clementine, simbolo dell’antiviolenza in ricordo di
Fabiana Luzzi, la giovane studentessa di Corigliano Calabro (Cosenza), uccisa nel 2013 dal suo ex fidanzato in un agrumeto della Piana di Sibari.
Confagricoltura Donna Agrigento dice NO alla violenza sulle donne!
Il Direttore di Confagricoltura Agrigento, Dott. Alessandro Vita e la Dott.ssa Raimonda Carbone di Confagricoltura Donna Agrigento sottolineano l’importanza di fare Rete per combattere e debellare la violenza di genere, perché non è un problema delle donne, ma riguarda tutti! Per questo è necessario mettere in atto azioni concrete, collaborare, sensibilizzare, promuovere lo sviluppo delle pari opportunità anche nel settore agricolo e favorire lo sviluppo dell’imprenditoria femminile.
“Questa iniziativa segna l’inizio di una collaborazione fra Confagricoltura Agrigento e il Centro Antiviolenza Gloria, che in sinergia promuoveranno azioni concrete a sostegno della lotta contro la violenza di genere.Rinnoviamo il nostro ringraziamento per la donazione che Confagricoltura Agrigento, diretta dal Dott. Alessandro Vita, ha devoluto al nostro Centro Antiviolenza Gloria che dal 2001 è una realtà territoriale di volontariato che concretamente sostiene le donne vittime di ogni forma di violenza, psicologica, fisica, sessuale, economica e stalking,” ha dichiarato Liliana Militello
Responsabile del Centro Antiviolenza Gloria/Sportello Lgbt+ di Favara.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *