Castrofilippo, ex direttore poste a processo per peculato: “Mi disse di aver fatto una cavolata”

Redazione

Giudiziaria

Castrofilippo, ex direttore poste a processo per peculato: “Mi disse di aver fatto una cavolata”

di Redazione
Pubblicato il Nov 28, 2019
Castrofilippo, ex direttore poste a processo per peculato: “Mi disse di aver fatto una cavolata”

E’ ripreso ieri mattina, davanti i giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento, il processo a carico di Vincenzo Di Rosa, 59 anni ex direttore delle poste di Castrofilippo, finito sul banco degli imputati con l’accusa di peculato e truffa per – secondo quanto prospetta l’accusa – aver sottratto circa 223 mila euro da depositi di clienti. 

In aula l’escussione di uno dei testimoni, un carabiniere, chiamato a deporre dal pubblico ministero. Il militare ha raccontato di un incontro avuto con Di Rosa il quale gli avrebbe detto di “aver combinato una cavolata”. 

L’agrigentino è difeso dagli avvocati Salvatore Pennica e Alfonso Neri. Poste Italiane si è costituita parte civile nel processo. Si torna in aula il 19 gennaio. 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04