Giudiziaria

L’omicidio di Paternò, fermato il presunto assassino: era in fuga dalla Sicilia

Cercava di raggiungere la Francia

Pubblicato 3 settimane fa

Un 36enne marocchino, senza fissa dimora, è stato posto in stato di fermo, a Milano, mentre dalla stazione Garibaldi cercava di raggiungere la Francia. L’uomo, secondo le accuse, stava scappando dopo l’omicidio di un connazionale di 26 anni avvenuto il 4 febbraio a Paternò (Catania) di cui è fortemente indiziato. I Carabinieri catanesi lo hanno individuato grazie a indagini telematiche e hanno avvisato i colleghi di Milano che si sono precipitati in stazione bloccandolo prima che partisse, su un treno Intercity in direzione del confine francese. Nei suoi confronti era stato richiesto un fermo dalla Procura di Catania.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *