Naro, mise in rete le foto hard di una donna: condannato Azzarrello l’assassino di Alina

Redazione

Agrigento

Naro, mise in rete le foto hard di una donna: condannato Azzarrello l’assassino di Alina

di Redazione
Pubblicato il Mar 12, 2019
Naro, mise in rete le foto hard di una donna: condannato Azzarrello l’assassino di Alina

Un anno e mezzo di reclusione.

E’ questa la condanna inflitta dal Gup del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco ad Angelo Azzarello, 29 anni, di Palma di Montechiaro accusato di stalking.

La pubblica accusa aveva chiesto tre anni di reclusione.

La vicenda è molto triste.

Azzarello (attualmente ai domiciliari) già condannato a 17 anni di carcere per l’omicidio, compiuto il 3 dicembre 2014, della fidanzata Alina Condurache, rumena di 20 anni residente a Naro, che aveva deciso di lasciarlo, da qualche tempo frequentava una donna sposata di Naro riuscendo a filmare e fotografare momenti molto imbarazzanti e privati.

Quest’ultima, decisa a rimettere in sesto la vita familiare, troncò ogni tipo di rapporto con Azzarello che non condivise tale scelta. E per vendicarsi fece girare sui social e su Whats app, le foto compromettenti della donna.

La denuncia della donna, parte civile insieme al marito, fece scattare il processo che ieri si è concluso con la condanna ad un anno e mezzo di carcere che si aggiungono ai 17 anni già inflitti per l’omicidio di Alina.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04