Ucciso e mutilato: confermati in Appello due ergastoli

Redazione

Ucciso e mutilato: confermati in Appello due ergastoli
| Pubblicato il lunedì 16 Novembre 2020

Ucciso e mutilato: confermati in Appello due ergastoli

Mafia: mutilato e bruciato per punizione, confermati 2 ergastoli
di Redazione
Pubblicato il Nov 16, 2020

La seconda sezione della Corte d’assise d’appello di Palermo ha confermato le condanne all’ergastolo per l’omicidio di Massimiliano Milazzo, un giovane di 25 anni ritrovato ucciso, mutilato e bruciato, nel giugno 2013, nelle campagne di Misilmeri (Palermo).

Le condanne

A Pasquale Merendino e Giuseppe Correnti, i due imputati, rimane ora solo il ricorso in Cassazione. La sentenza e’ del collegio presieduto da Angelo Pellino, a latere Vittorio Anania. Accolte le tesi del pg Carlo Marzella e delle parti civili. Secondo la ricostruzione dell’accusa Milazzo sarebbe stato punito perche’ spacciava hashish senza autorizzazione del clan mafioso locale e commetteva dei furti che davano fastidio ai boss. (AGI)

di Redazione
Pubblicato il Nov 16, 2020


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings