Grotte

Fucile e proiettile davanti casa di imprenditore, l’arma è stata rubata 20 anni fa

Proseguono le indagini dei carabinieri sull’intimidazione ai danni di un imprenditore di Grotte che due settimane fa

Pubblicato 2 settimane fa

Proseguono le indagini dei carabinieri sull’intimidazione ai danni di un imprenditore di Grotte che due settimane fa ha rinvenuto davanti la propria abitazione un fucile calibro 12 e un bossolo dello stesso calibro esploso.

Gli accertamenti eseguiti dai militari dell’Arma hanno portato alla luce dei primi elementi utili all’inchiesta. L’arma , una semiautomatica Beretta, è risultata essere rubata in provincia di Palermo nel 2004. Una circostanza sulla quale si stanno focalizzando le indagini dei carabinieri coordinati dalla procura di Agrigento. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *