Lampedusa

La neonata sbarcata a Lampedusa è morta per malnutrizione

La piccola, figlia di guineani, viaggiava su uno dei barchini che sono stati soccorsi, in acque Sar libiche

Pubblicato 3 settimane fa

Mawa, 5 mesi appena, è deceduta per malnutrizione. Non ha lasciato spazio ad alcun dubbio l’ispezione cadaverica eseguita, nella camera mortuaria del cimitero di Cala Pisana di Lampedusa, dal medico legale incaricato. La piccola, figlia di guineani, viaggiava su uno dei barchini che sono stati soccorsi, in acque Sar libiche, dalla nave Humanity1 della ong tedesca Sos Humanity.

Il cadavere – assieme alla mamma, una diciannovenne, e alla sorellina di 2 anni – è stato trasbordato su una motovedetta della Guardia costiera che ha permesso ieri lo sbarco a Lampedusa. La giovanissima mamma, in stato di forte choc, è stata ascoltata dai militari della Capitaneria e della squadra mobile di Agrigento. La donna ha ricostruito d’essersi accorta che la piccolina non respirava più mentre era ancora sul barchino, poco prima che il gruppo venisse soccorso dall’equipaggio dell’Humanity1.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *