Connect with us
Mafia

Messina Denaro, l’ultima domanda sul latitante ad Agrigento: “Quando lo prendete?”

Appena sei giorni fa il giornalista Franco Castaldo chiese al Ministro dell’Interno di Messina Denaro: “Non posso dire niente ma spero avvenga presto”.

Pubblicato 3 settimane fa

“Non posso non approfittare della presenza del ministro dell’Interno e del capo della polizia ad Agrigento per chiedervi: ma Matteo Messina Denaro?”. Sono trascorsi appena sei giorni dal “fuori programma” avvenuto nella città dei Templi in occasione della visita del ministro dell’Interno e del capo della Polizia, giunti in Sicilia per la questione Lampedusa.

Il giornalista Franco Castaldo, a margine della conferenza stampa incentrata sul dossier migranti, si alza e chiede al capo del Viminale: “Messina Denaro?”. Una domanda che spiazza tutti: ministro, capo della polizia e Prefetto. Un incrocio di sguardi, sorrisi e stupore. Un interrogativo, alla luce di quanto avvenuto oggi, quasi profetico. Poi la risposta di Piantedosi: “Il mio è un auspicio, ammesso anche che sapessi qualcosa non posso e non voglio dire niente. Me lo auguro e spero avvenga presto.” Oggi la cattura di Matteo Messina Denaro dopo trent’anni di latitanza. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18:57
19:54 - Tangenti all’Irfis? Prescrizione “cancella” quasi tutte le accuse  +++18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto sull’autostrada Messina-Palermo, due morti +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++
19:54 - Tangenti all’Irfis? Prescrizione “cancella” quasi tutte le accuse  +++18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto sull’autostrada Messina-Palermo, due morti +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++