Licata, maltrattamenti e lesioni: rinviati a giudizio madre e figlio

Redazione

| Pubblicato il mercoledì 08 Luglio 2020

Licata, maltrattamenti e lesioni: rinviati a giudizio madre e figlio

di Redazione
Pubblicato il Lug 8, 2020

Il gup del Tribunale di Agrigento Stefano Zammuto ha disposto il rinvio a giudizio nei confronti di madre e figlio – Maria Concetta Lo Iacono e Antonino Mulè – accusati di maltrattamenti, lesioni personali, lesioni colpose e maltrattamenti su animale. Il giudice ha accolto, dunque, la richiesta del pm Gianluca Caputo. La prima udienza si celebrerà il prossimo 16 ottobre davanti il giudice monocratico Antonio Genna. 

La vicenda scaturisce dai presunti maltrattamenti nei confronti della madre e della sorella dell’imputata che sarebbero state vittime di schiaffi e pugni. Preso di mira, secondo l’accusa, anche un povero cane. 

di Redazione
Pubblicato il Lug 8, 2020


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl