Politica

Crisi idrica, Cambiano: “presentato emendamento per dissalatore a Licata”

La nota del deputato regionale del M5S

Pubblicato 1 mese fa

“Ho presentato un emendamento al Disegno di Legge nr. 739 che si discuterà martedì prossimo in Assemblea Regionale e mira a finanziare  l’installazione di un modulo di dissalazione all’interno del territorio di Licata per fronteggiare la grave crisi idrica in corso. L’auspicio è che tale proposta non rimanga isolata e possa essere sostenuta e accolta da tutta la deputazione agrigentina appartenente a quei partiti politici che, anche nelle ultime elezioni europee, hanno raccolto i voti di Licata e dei Licatesi, magari anche incrementando le somme a disposizione. Il nostro territorio non merita di essere ricordato solo in campagna elettorale, ma merita un impegno costante e concreto fuori dalla solita retorica elettorale. La politica, oggi più che mai, necessita di azioni concrete”, cosi il deputato regionale Angelo Cambiano.

Di seguito il testo dell’emendamento:

Al comma 1 dell’art.8 del  D.d.L. n. 739/A Stralcio II/A è aggiunto il seguente comma 2: “Al fine di far fronte alla gravissima crisi idrica che interessa, in particolare, il territorio agrigentino e mitigare gli effetti della stessa sul servizio pubblico essenziale di fornitura idrica, è concesso all’A.I.C.A. – AZIENDA IDRICA COMUNI AGRIGENTINI per l’esercizio finanziario 2024 il contributo di euro 1.000.000,00 al fine di sostenere i costi di acquisto, posa in opera e implementazione di un modulo di dissalazione da installare lungo la parte di costa ricadente nel territorio del Comune di Licata”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *