Maxi rapina da 120 mila euro a Porto Empedocle: in due rischiano processo

Redazione

Porto Empedocle

Maxi rapina da 120 mila euro a Porto Empedocle: in due rischiano processo

di Redazione
Pubblicato il Gen 15, 2020
Maxi rapina da 120 mila euro a Porto Empedocle: in due rischiano processo

Il sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento Chiara Bisso ha avanzato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di Salvatore Bartolomeo, 50 anni, e Francesco Di Stefano, 42 anni, accusati di aver messo a segno una rapina da 120 mila euro nei confronti di un imprenditore a Porto Empedocle.

L’udienza preliminare si celebrerà il prossimo 21 aprile davanti il gup del Tribunale di Agrigento Stefano Zammuto.

La vicenda risale al 2015 quando un grosso imprenditore lampedusano si recò a cena in compagnia di Bartolomeo in un ristorante di Porto Empedocle con un borsello contenente 120 mila euro. Circostanza questa conosciuta dal suo commensale che, secondo l’accusa, avrebbe coinvolto poi Di Francesco nel disegno criminoso. A fine pasto, prima di salire in auto, l’imprenditore fu bloccato da due uomini che lo aggredirono scippandogli il borsello con l’ingente somma.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04