Porto Empedocle

Porto Empedocle, cittadinanza onoraria al magistrato Agueci e benemerenza al luogotenente Sistilli 

L'ex procuratore aggiunto di Palermo e l'attuale comandante della stazione dei carabinieri hanno ricevuto le onorificenze dal sindaco di Porto Empedocle

Pubblicato 2 settimane fa



Porto Empedocle da oggi ha un nuovo illustre concittadino. Il sindaco Calogero Martello ha conferito la cittadinanza onoraria all’ex procuratore aggiunto di Palermo, Leonardo Agueci per “avere dato lustro e prestigio alla comunità empedoclina con il ruolo di componente esterno del Comitato di Coordinamento Generale del Comune, contribuendo in maniera significativa alla affermazione della cultura della legalità e della trasparenza dell’azione amministrativa”.

Si tratta delle prima edizione, e oggi è un giorno importante per Porto Empedocle perchè oltre ad avere un valore simbolico questi due riconoscimenti vogliono essere testimonianza di gratitudine verso due figure che sono stati vicini alla città e rappresentano la legalità”, ha detto il primo cittadino Martello a margine della cerimonia che ha visto la presenza delle autorità civili, militari e religiose.

La cerimonia si è svolta questa mattina nei locali della Torre di Carlo V. Grande commozione per l’ex magistrato, oggi in pensione, che ha dichiarato: “Un grande onore, e una grande emozione per me. Qualsiasi forma di progresso sociale deve avvenire nel rispetto delle leggi e nel rispetto di tutti i cittadini”.

Civica Benemerenza anche per il luogotenente Igor Sistilli, comandante della stazione dei carabinieri di Porto Empedocle per “avere dato uno straordinario contributo alla prevenzione ed al contrasto della criminalità, svolgendo il proprio ruolo con non comune senso di responsabilità, con lodevole impegno e professionalità e con riconosciute ed apprezzate doti di umanità”.

Il comandante Sistilli è stato protagonista di vari attestati di vicinanza alle fasce più deboli della popolazione marinara. “Mi sento empedoclino a tutti gli effetti. Tutto quello che ho fatto in questi anni è frutto di tanto impegno non solo a livello lavorativo, ma ho insieme a me validi collaboratori, e ci siamo occupati non solo di mettere in sicurezza la città ma ci siamo occupato dei più deboli e ricordiamo che le nostre caserme sono sempre aperte, per qualsiasi problema”, ha detto il luogotenente Sistilli.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *