banner-emergenza-coronavirus

Estorsioni, droga e minacce: 4 arresti (ft e vd)

Redazione

PRIMO PIANO

Estorsioni, droga e minacce: 4 arresti (ft e vd)

di Redazione
Pubblicato il Mag 11, 2020
Estorsioni, droga e minacce: 4 arresti (ft e vd)

Quattro arresti per estorsione in provincia di Siracusa. La polizia di Stato di Noto, al termine dell’indagine coordinata dal procuratore aggiunto Fabio Scavone e diretta dal sostituto Gaetano Bono, ha dato esecuzione a due arresti in carcere e altrettanti ai domiciliari, con braccialetto elettronico. Si tratta di Simone Manenti, 39 anni, Corrado Rizza, 44 anni, Davide Latino, 33 anni, e Maria Restuccia, 31 anni.

Gli investigatori hanno seguito i bonifici bancari sul conto corrente intestato a Restuccia detta “Ramona”, un assegno emesso in favore del pregiudicato Rizza Corrado, detto “Currarino”, prelievi di contante, effettuati col bancomat, che la vittima era stata costretta a consegnare a Rizza, per un importo complessivo di 11.320 euro e numerosissimi screenshot di conversazioni via social intrattenute con Restuccia e altro pregiudicato, Manenti. Latino, convivente di Restuccia, aveva indotto Rizza e Manenti a estorcere denaro ad un uomo, poiche’ il primo aveva contratto con la coppia considerevoli debiti per droga.

Estorsioni, droga e minacce: 4 arresti

I gravi indizi di colpevolezza raccolti hanno consentito al gip di Siracusa di emettere l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Rizza (condotto presso la casa circondariale di Ragusa) e di Manenti (gia’ ristretto nel carcere di Ragusa a seguito dell’arresto in flagranza del 6 maggio) ed degli arresti domiciliari, col presidio del braccialetto elettronico, nei confronti dei conviventi Restuccia e Latino. 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings