Giudiziaria

“Falso per ottenere il reddito di cittadinanza”, assolta 25enne 

La giovane era finita a processo con l’accusa di aver omesso di dichiarare la propria appartenenza al nucleo familiare

Pubblicato 2 settimane fa

Il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, ha disposto l’assoluzione “perchè il fatto non costituisce reato” nei confronti di Veronica Pisciotto, 25 anni, dall’accusa di aver dichiarato il falso al fine di ottenere il beneficio del reddito di cittadinanza.

La vicenda risale al marzo 2021. La giovane, difesa dall’avvocato Giuseppe Zucchetto, era finita a processo con l’accusa di aver omesso di dichiarare la propria appartenenza al nucleo familiare. Al termine del dibattimento il giudice, accogliendo la richiesta della difesa, ha assolto l’imputata. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *