Naro, “Pressioni ad imprenditore”: ex assessore chiedere rito abbreviato

Redazione

Naro

Naro, “Pressioni ad imprenditore”: ex assessore chiedere rito abbreviato

di Redazione
Pubblicato il Nov 19, 2019
Naro, “Pressioni ad imprenditore”: ex assessore chiedere rito abbreviato

E’ ripresa questa mattina, davanti il gup del Tribunale di Agrigento Stefano Zammuto, l’udienza preliminare relativa alla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal pm Chiara Bisso nei confronto dell’ex assessore del Comune di Naro Franco Lisinicchia, arrestato (posto ai domiciliari) lo scorso anno dai carabinieri con l’accusa di aver fatto pressioni su un imprenditore affinché stipulasse un contratto con un istituto di vigilanza privato di cui peraltro risultava dipendente. 

Lisinicchia, difeso dagli avvocati Diego Giarratana e Antonio Panico, ha chiesto di essere ammesso al giudizio abbreviato che, in caso di condanna, prevede lo sconto di un terzo della pena. L’accusa è sostenuta dal pm Chiara Bisso.

In una “costola” dell’inchiesta fu coinvolto anche il sindaco del paese Cremona che avrebbe incaricato un operaio, Gaetano Cristi, di ripulire la casa di campagna con un bobcat in seguito ad un violento temporale. Durante i lavori la ruota del mezzo si sarebbe anche usurata e l’ex primo cittadino l’avrebbe fatta riparare con i soldi dell’Ente. 

Per entrambi il giudice ha dato il via libera alla “messa alla prova”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04