Campobello di Licata

Picchiato in strada a Campobello di Licata, operaio di 23 anni in ospedale 

La vittima del pestaggio è un operaio di 23 anni di Ravanusa

Pubblicato 1 mese fa

Colpito con calci e pugni e lasciato per terra dolorante con una brutta ferita alla testa. È successo a Campobello di Licata – in via Mazzini – dove un operaio di 23 anni, residente a Ravanusa, è stato vittima di un’aggressione. Il giovane è stato trasportato all’ospedale Barone Lombardo di Canicattì dove i medici gli hanno diagnosticato traumi sparsi e una ferita alla testa. La prognosi è di circa quindici giorni.

Ad occuparsi delle indagini sono i carabinieri della locale stazione coordinati dai militari della Compagnia di Licata. Secondo una prima ricostruzione, l’operaio avrebbe avuto una discussione con altre due persone. Il diverbio è degenerato e dalle parole si è passati ai fatti con una vera e propria aggressione. Un aiuto alle indagini potrebbe arrivare dalle telecamere di sorveglianza. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *