Bambina cade in una botola: a giudizio sindaco di Sciacca

Redazione

Bambina cade in una botola: a giudizio sindaco di Sciacca
| Pubblicato il venerdì 15 Gennaio 2021

Bambina cade in una botola: a giudizio sindaco di Sciacca

Citata in giudizio per lesioni lievi per la caduta di una bambina in una botola
di Redazione
Pubblicato il Gen 15, 2021

Citazione diretta a giudizio per il sindaco di Sciacca, Francesca Valenti, accusata di lesioni lievi in seguito ad un incidente avvenuto la scorsa estate e che ha visto cadere in un pozzetto una bambina di otto anni. Lo scrive il quotidiano La Sicilia.

Il primo cittadino, in qualità di responsabile del Comune, avrebbe causato l’incidente per “negligenza ed imprudenza” considerando che l’area non era protetta a norma . Secondo la ricostruzione la bambina sarebbe caduta nella botola – che secondo la denuncia presentata era aperta – all’interno del parco delle Terme di Sciacca. Dopo la caduta la bimba rimase ferita e le furono diagnosticate lievi lesioni guaribili in sette giorni.

Il sindaco comparirà davanti il giudice di pace il prossimo 25 febbraio.

di Redazione
Pubblicato il Gen 15, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings