Sciacca

Crisi idrica a Sciacca, gli autobottisti incontrano il sindaco Termine

Non è stata trovata una soluzione e con ogni probabilità la vertenza dei titolari delle ditte proseguira’ anche nei prossimi giorni

Pubblicato 3 settimane fa

A Sciacca il sindaco Fabio Termine ha incontrato gli autobottisti, che scioperano contro la riduzione della pressione idrica nel serbatoio della Sitas; incontro che non ha prodotto alcuna soluzione immediata. Sono stati discussi diversi aspetti della vicenda e l’ingegnere Fiorino per Aica ha proposto la stipula di una convenzione con la società e i privati. Quest’ultima proposta non ha trovato il beneplacito dei titolari che ritengono la convenzione non risolutiva della questione.

C’e una crisi idrica che attraversa non solo Sciacca, la provincia di Agrigento e tutta la Sicilia. Oggi nessuno può fare miracoli, non piove e la situazione è grave. A Sciacca qui tutto sommato la situazione è gestibile, anche se non nascondo la mia preoccupazione per i prossimi mesi, anche alla luce delle pubbliche denunce degli amministratori di condominio su edifici di civile abitazione e residence turistici”, ha detto il sindaco Fabio Termine.

Con ogni probabilità, la vertenza dei titolari delle ditte proseguira’ e le prospettive in vista della stagione estiva non sono per nulla positive.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *