Connect with us
PRIMO PIANO

Ritrovo di pregiudicati, chiuso per 15 giorni locale a Sciacca

Il provvedimento della polizia di Sciacca

Pubblicato 2 mesi fa

La Polizia di Stato di Sciacca ha dato esecuzione al provvedimento emesso dal Questore di Agrigento, Rosa Maria Iraci, con il quale è stata disposta la sospensione, per un periodo di 15 giorni, di un esercizio pubblico di somministrazione di alimenti e bevande con annessa sala da giochi, insistente nel Comune di Sciacca, come previsto dall’art. 100 del Tulps (R.D. 18.6.1931, n. 773).

La sospensione dell’attività commerciale comminata a carico del titolare si innesta nei servizi di prevenzione svolti sul territorio ed in quelli di controllo amministrativo che, nel caso di specie, hanno consentito di identificare, nel locale interessato, soggetti pregiudicati nel corso di più settimane, ritenendo al riguardo che la contemporanea presenza di tali persone possa costituire allarme per la collettività e fonte di pericolo per la sicurezza dei cittadini.

L’indicata sospensione della licenza per l’attività del pubblico esercizio compendia infatti intrinseche finalità di prevenzione per la sicurezza pubblica, perseguendo l’obiettivo della tutela anticipata della pubblica sicurezza; a tal riguardo, i servizi di Polizia a ciò deputati si protrarranno ulteriormente con l’intento di garantire una maggiore capillarità nel territorio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19:37
19:54 - Tangenti all’Irfis? Prescrizione “cancella” quasi tutte le accuse  +++18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto in autostrada: morta coppia catanese +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++
19:54 - Tangenti all’Irfis? Prescrizione “cancella” quasi tutte le accuse  +++18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto in autostrada: morta coppia catanese +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++