Connect with us
Sicilia

Palermo, omicidio benzinaio: Comune è parte civile

Il Comune di Palermo, rappresentato e difeso dall’avvocato Giovanni Airò Farulla, si è costituito quale Parte civile nel procedimento penale a carico di M.D.F., il pensionato che nel mese di giugno ha ucciso con un colpo di pistola il benzinaio Nicola Lombardo che lavorava presso un distributore di carburante. L’udienza si è svolta con il […]

Pubblicato 7 anni fa

Il Comune di Palermo, rappresentato e difeso dall’avvocato Giovanni Airò Farulla, si è costituito quale Parte civile nel procedimento penale a carico di M.D.F., il pensionato che nel mese di giugno ha ucciso con un colpo di pistola il benzinaio Nicola Lombardo che lavorava presso un distributore di carburante. L’udienza si è svolta con il rito abbreviato innanzi il Gup, Wilma Ferrara. Oltre al Comune di Palermo si sono costituiti parte civile la moglie della vittima, in proprio e quale esercente la potestà sui due figli minori, difesi dall’avvocato Fabio Lanfranca, nonché il padre e un fratello della vittima. L’imputato era presente e il suo legale si è opposto alla costituzione del Comune di Palermo. Il Gup, invece, l’ha ammessa, ritenendo il fatto foriero di grave allarme sociale e di danno all’immagine della città, anche in considerazione dei futili motivi che hanno indotto l’imputato ad uccidere il Lombardo. L’udienza è stata rinviata al primo dicembre.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12:26
13:05 - Nascondeva la droga dentro lo zaino: arrestato minorenne +++12:27 - Mafia, revocata libertà vigilata all’empedoclino Fabrizio Messina  +++11:43 - Mafia: perquisita casa dell’ex amante di Messina Denaro +++11:42 - Lampedusa, torture e immigrazione clandestina: 5 fermi +++11:39 - Ambiente: Palermo e Catania tra le 12 città più inquinate, meglio Agrigento ed Enna +++11:02 - Palagonia, uccise lo zio ma non per legittima difesa: nipote finisce in carcere +++10:53 - Favara, finanziamento per la costruzione di una nuova mensa per la scuola “San Domenico Savio” +++10:49 - Furti di auto in centro città: arrestati sei giovani +++10:44 - Aiuti al comparto agricolo, la sezione Lega di Licata: “ottimo risultato” +++10:37 - Sorpreso a rubare pedane da un ponteggio: arrestato +++
13:05 - Nascondeva la droga dentro lo zaino: arrestato minorenne +++12:27 - Mafia, revocata libertà vigilata all’empedoclino Fabrizio Messina  +++11:43 - Mafia: perquisita casa dell’ex amante di Messina Denaro +++11:42 - Lampedusa, torture e immigrazione clandestina: 5 fermi +++11:39 - Ambiente: Palermo e Catania tra le 12 città più inquinate, meglio Agrigento ed Enna +++11:02 - Palagonia, uccise lo zio ma non per legittima difesa: nipote finisce in carcere +++10:53 - Favara, finanziamento per la costruzione di una nuova mensa per la scuola “San Domenico Savio” +++10:49 - Furti di auto in centro città: arrestati sei giovani +++10:44 - Aiuti al comparto agricolo, la sezione Lega di Licata: “ottimo risultato” +++10:37 - Sorpreso a rubare pedane da un ponteggio: arrestato +++