Kick boxing

Pugilato, la licatese Peritore vince contro Draskovic al CUS di Palermo

Al Cus di Palermo confermate le attese per il match che ha visto sfidarsi sul ring Gloria Peritore contro Tijana Draskovic, evento organizzato dalla Opi Fight Night di Alessandro Cherchi e che ha fatto registrare il sold out regalando al pubblico una grande serata di pugilato italiano. Peritore ha stravinto sulla serba vincendo per Ko […]

Pubblicato 3 settimane fa

Al Cus di Palermo confermate le attese per il match che ha visto sfidarsi sul ring Gloria Peritore contro Tijana Draskovic, evento organizzato dalla Opi Fight Night di Alessandro Cherchi e che ha fatto registrare il sold out regalando al pubblico una grande serata di pugilato italiano. Peritore ha stravinto sulla serba vincendo per Ko tecnico alla sesta ripresa, un incontro dominato sul ring fin dall’inizio dall’atleta siciliana dimostrando grandi miglioramenti tecnici. Già campionessa mondiale di kickboxing – ha vinto per tre volte consecutive Oktagon, prima donna italiana a vincere il Bellator, attualmente pugile professionista – Peritore conquista a Palermo un’altra vittoria e ora punta al titolo. Oltre al pugilato, è fortemente impegnata nel sociale con la sua organizzazione The Shadow, che diffonde i valori degli sport da combattimento e promuove l’empowerment femminile, e con il progetto contro la violenza sulle donne: FightTheViolence. 

“Felice di questo passo in avanti. Questo match fa parte di un disegno più grande, un altro piccolo passo in avanti per arrivare dove voglio. Mi sono espressa bene e ho messo in atto ciò per cui ho lavorato, concentrandomi sull’impostazione pugilistica scrollandomi di dosso vecchie movenze della kickboxing che all’inizio mi penalizzavano. Come ho detto a fine match, mi sento libera sul ring, proprio come dovrebbero sentirsi tutte le donne: libere di esprimersi. Questo è uno sport per uomini e donne, oggi più che mai” – ha commentato Gloria Peritore al termine dell’incontro.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *