Connect with us
Top News Italpress

Luis Enrique non è più il commissario tecnico della Spagna

MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – Luis Enrique non è più il ct dellaSpagna. A ufficializzarlo la Federcalcio iberica in una nota. Fatale per l’ex tecnico della Roma la sconfitta ai rigori contro il Marocco agli ottavi dei Mondiali. La Rfef, che ringrazia Luis Enrique e i suoi collaboratori per il lavoro svolto dal 2018 a oggi, […]

Pubblicato 2 mesi fa
MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – Luis Enrique non è più il ct della
Spagna. A ufficializzarlo la Federcalcio iberica in una nota. Fatale per l’ex tecnico della Roma la sconfitta ai rigori contro il Marocco agli ottavi dei Mondiali. La Rfef, che ringrazia Luis Enrique e i suoi collaboratori per il lavoro svolto dal 2018 a oggi, ha evidenziato la necessità di “partire con partire un nuovo progetto per la Nazionale spagnola, con l’obiettivo di proseguire con la crescita raggiunta negli ultimi anni”. Sono stati il presidente, Luis Rubiales, e il direttore sportivo, Josè Francisco Molina, a comunicare la decisione al tecnico asturiano, che “è riuscito a dare un nuovo slancio alla Nazionale sin dal suo arrivo, nel 2018, attraverso un profondo rinnovamento che ha consolidato un cambio generazionale nella squadra e nel calcio spagnolo”.
Luis Enrique si è qualificato per due Final Four di Uefa Nations League e ha raggiunto le semifinali di Euro2020, battuto dall’Italia, “con il proprio timbro e attraverso uno stile definito. Ha optato per giovani talenti e ha seminato speranza per il futuro della squadra spagnola”. La Federazione augura a Luis Enrique e al suo team “buona fortuna per i loro futuri progetti professionali”.
Al suo posto, secondo la stampa iberica, arriverà Luis De La Fuente, tecnico dell’Under 21.
(ITALPRESS).
0 commenti
19:11
17:56 - L’impianto di allarme non funziona, il testimone Cutró: “Mi devo incatenare per la sostituzione di una batteria” +++17:32 - Palma di Montechiaro, il sindaco Castellino ricevuto dal ministro Musumeci +++17:30 - Inchiesta Kerkent, sorveglianza speciale per Giuseppe Messina +++17:20 - Meteo, diramata allerta gialla in Sicilia  +++17:16 - Mafia, arrestato il medico di Matteo Messina Denaro +++17:12 - Migranti schiaffeggiati a Lampedusa, poliziotto prosciolto dalle accuse  +++17:05 - Rissa in discoteca, 20enne arrestato per tentato omicidio +++16:57 - Racalmuto, l’associazione Food and Beverage a lavoro per il festival del tarallo +++16:29 - Sud chiama Nord, tappa ad Agrigento per la campagna tesseramento +++16:01 - Uccide la suocera a coltellate, convalidato il fermo: “Mi sono difesa” +++
17:56 - L’impianto di allarme non funziona, il testimone Cutró: “Mi devo incatenare per la sostituzione di una batteria” +++17:32 - Palma di Montechiaro, il sindaco Castellino ricevuto dal ministro Musumeci +++17:30 - Inchiesta Kerkent, sorveglianza speciale per Giuseppe Messina +++17:20 - Meteo, diramata allerta gialla in Sicilia  +++17:16 - Mafia, arrestato il medico di Matteo Messina Denaro +++17:12 - Migranti schiaffeggiati a Lampedusa, poliziotto prosciolto dalle accuse  +++17:05 - Rissa in discoteca, 20enne arrestato per tentato omicidio +++16:57 - Racalmuto, l’associazione Food and Beverage a lavoro per il festival del tarallo +++16:29 - Sud chiama Nord, tappa ad Agrigento per la campagna tesseramento +++16:01 - Uccide la suocera a coltellate, convalidato il fermo: “Mi sono difesa” +++